Vandali in azione a Monza: devastato il presepe della chiesa Cristo Re

È successo nella notte di Capodanno, nei giorni scorsi un altro caso a Lissone

Immagine repertorio

Nella notte tra lunedì e martedì 1° gennaio alcuni vandali hanno devastato il presepe installato sul sagrato della parrocchia Cristo Re in via Tosi a Monza (quartiere libertà). I simboli della natività sono stati abbattuti e lasciati al suolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non è il primo presepe vandalizzato, nella notte tra sabato e domenica 31 dicembre quattro ragazzi hanno "rapito" il bambinello dal presepe sul sagrato della chiesa dei Santi Pietro e Paolo a Lissone. In quel caso gli autori del gesto avevano filmato la loro "impresa" e avevano pubblicato tutto su Instagram.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Valassina, pirata della strada travolge coppia in moto: un morto e un ferito

  • Rapina donna in metro, passante (brianzolo) lo insegue e lo blocca con un pugno in faccia

  • Guida ubriaco e travolge moto uccidendo donna poi abbandona auto: arrestato 30enne

  • Tragedia in Croazia, uccide la moglie poi si suicida: la coppia era originaria di Monza

  • Coronavirus, due casi positivi all’asilo: tampone per tutti i bambini di due sezioni

  • Cesano Maderno, bimbo positivo al covid: tampone e "quarantena" per tutta la classe

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento