rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
La storia

Volontari dal cuore d'oro: si fermano e regalano maglietta e pettorine a un ragazzo disabile

Una storia di generosità alla fine del Gran Premio

Alla fine sono diventati amici. Non poteva essere altrimenti dopo tre giorni insieme in Autodromo loro in divisa ad assistere ed aiutare in caso di necessità, lui super tifoso a guardare i suoi idoli sfrecciare lungo il Tempio della Velocità.

E dopo tre giorni a bordo pista i volontari della Croce Rossa di Lodi hanno voluto salutare e ringraziare quel loro amico monzese con un dono: la maglietta del Gran Premio e le loro pettorine. Un momento di grande commozione quello vissuto domenica dai volontari della Croce Rossa di Lodi in trasferta all'Autodromo di Monza e Tommaso, un ragazzino costretto sulla sedia a rotelle a causa della Sma (Atrofia muscolare spinale). Come riferisce Il Cittadino di Lodi al termine della tre giorni i volontari lodigiani hanno deciso di omaggiare Tommaso con quel regalo, immortalato poi da un video - pubblicato sulla pagina Facebook della Croce Rossa di Lodi - che è diventato subito virale. 

L'ambulanza che la sera si ferma lungo viale Brianza. Si intravedono le mura del Parco di Monza e all'altezza del passaggio pedonale c'è Tommaso che insieme alla sua mamma aspetta i suoi eroi. L'ambulanza si accosta e un volontario corre a portare maglietta e pettorine a Tommaso salutandolo e dicendogli che uno dei doni è anche per la sua sorellina. Lui incredulo, la mamma che sorride da dietro la mascherina e poi, un veloce saluto per risalire in ambulanza e ritornare alla base. 

Un gesto di grande solidarietà che, ancora una volta, è stato compiuto da quegli eroi del soccorso che anche in questa edizione del Gran Premio hanno lavorato senza sosta. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volontari dal cuore d'oro: si fermano e regalano maglietta e pettorine a un ragazzo disabile

MonzaToday è in caricamento