Crollano controsoffitti a scuola: la protesta degli studenti

Il 4 febbraio centinaia di ragazzi dell'Istituto Marconi di Gorgonzola si sono rifiutati di entrare in classe

Crollo soffitti al Marconi (da Facebook/milano.uds)

I controsoffitti di due aule sono caduti al suolo. È accaduto per due giorni di seguito, l'1 e il 2 febbraio, all'Istituto Marconi di Gorgonzola, dove la mattina di lunedì 4 febbraio centinaia di studenti si sono rifiutati di entrare a scuola in segno di protesta.

Video: crollo controsoffitto in classe

I ragazzi si sono dati appuntamento davanti all'istituto superiore per manifestare il proprio disagio davanti a una situazione di degrado e fatiscenza - nonché di potenziale pericolo - che si protrae da tempo. 

Fortunatamente nessuno è rimasto ferito a causa del crollo. Quando le macerie di cartongesso sono rovinate al suolo infatti le aule erano vuote. Ma si tratta di una casualità. E come fanno notare i ragazzi, non è possibile continuare a stare in classe con il timore che possa succedere qualcosa. Anche perché le diverse infiltrazioni visibili nel soffitto fanno pensare che altri incidenti analoghi siano non solo possibili ma molto probabili.

Gli studenti hanno denunciato il fatto che nonostante la situazione sia già stata segnalata a Città metropolitana, responsabile della manutenzione della struttura, non ci sono stati interventi per mettere in sicurezza l'istituto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento