Una compilation per le donne

Ci sono la Aguilera, Bowie, Alicia Keys e J-Ax

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

Milano, Lunedi 17 Giugno 2013 - Mentre al Parlamento Italiano è in corso la ratifica della Convenzione di Instabul contro la violenza sulle donne, SONY Music ha deciso di supportare concretamente il progetto dell’Associazione I-CAREAssociazione Italiana di Supporto Vittimologico, volto alla creazione di nuovi rifugi per donne e minori a rischio di vita a seguito di atti persecutori o violenza domestica. 

La presentazione della compilation si è tenuta a Milano lunedì 27 maggio ed ha avuto quali testimonial d'eccezione: DEBORA VILLA, attrice e comica, il Dr. MASSIMO TETTAMANTI, criminologo e coordinatore dell’Associazione I-CARE, ENZO IACCHETTI, conduttore televisivo, attore e cantante, FEDEZ, rapper, RENATO TANCHIS, produttore esecutivo di SONY Music e la Dr. SUSANNA CHIESA, legale di diritto internazionale.
 
"E' culturalmente importante che anche l'Italia ratifichi la Convenzione di Instabul ma, se poi non si investono risorse per la creazione di strutture di accoglienza vittime, i grandi principi contro la violenza sulle donne rischiano, come in passato, di rimanere solo parole e teorie non applicabili nella pratica" commenta il Dr. Massimo Tettamanti.

La compilation “DALLA LORO PARTE” contiene successi di artisti internazionali (CHRISTINA AGUILERA, JOHN LEGEND, DAVID BOWIE, ALICIA KEYS, P!NK, NATALIE IMBRUGLIA, BEBE, ANASTACIA, DES'REE, TRAIN) e nazionali (RAF, FIORELLA MANNOIA, ENZO IACCHETTI, GEMELLI DIVERSI, SIMONE CRISTICCHI, J-AX & IRENE VIBORAS), nonché il brano mai pubblicato “TI VORREI DIRE” del rapper FEDEZ, ai primi posti della classifica italiana da ben 14 settimane. Oltre ai brani musicali, ENZO IACCHETTIRAF e KAY RUSHhanno arricchito il progetto con interventi recitati.
 
I-CARE avrà il compito di portare in Italia un servizio di supporto fisico, psicologico e giuridico alle vittime di reati sul modello del network “Victim Support Europe”

Torna su
MonzaToday è in caricamento