“Cronaca di un istante”, a Daniele Bennati il premio in memoria di Giulio Giuzzi

Il fotoreporter monzese premiato per le immagini in esclusiva sull'uccisione del terrorista Anis Amri a Sesto San Giovanni realizzate la notte della sparatoria e pubblicate da tutti i media internazionali

La foto premiata e scattata a Sesto da Daniele Bennati

daniele bennati-2

Daniele Bennati, 25 anni, fotoreporter monzese e prezioso collaboratore di MonzaToday, nell'ambito del Premio giornalistico Guido Vergani 2017 ha ottenuto il premio fotografico “Cronaca di un istante” in memoria di Giulio Giuzzi per le immagini in esclusiva pubblicate su tutti i media nazionali scattate lo scorso 23 dicembre quando alla stazione di Sesto San Giovanni fu ucciso, in un conflitto a fuoco con due poliziotti, il terrorista Anis Amri, autore della strage di Berlino.

Quel 23 dicembre dello scorso anno, quando nel cuore della notte ha preso l'attrezzatura e, macchine fotografiche alla mano, è partito alla volta della stazione di Sesto San Giovanni dove era appena avvenuta una sparatoria, non sapeva ancora che presto si sarebbe trovato al centro di una importante pagina di cronaca contemporanea che domani, probabilmente, si trasformerà, di diritto, in un importante capitolo di Storia. Non era il solito agguato, non era l'ennesimo, anonimo, scontro a fuoco: un agente della polizia di Stato era rimasto ferito in un'esplosione di colpi e a terra, senza vita, c'era Anis Amri, l'uomo che qualche giorno prima aveva seminato il terrore a Berlino piombando con un camion fuori controllo sui mercatini di Natale e uccidendo decine di persone.

"All'inizio non sapevo che la vittima era l'attentatore di Berlino: l'ha saputo poco dopo ma c'era più polizia del solito e ho capito subito che era successo qualcosa di molto più eclatante" ricorda Daniele che si è trovato a vivere da protagonista quegli attimi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le sue fotografie, che hanno immortalato ogni istante di quella notte, da Sesto San Giovanni presto hanno fatto il giro del mondo e sono state pubblicate su tutti i principali quotidiani mondiali e sulle varie testate internazionali. Daniele ha iniziato a scrivere e scattare quando aveva solo 15 anni e la sua passione è cresciuta nel tempo portandolo a seguire i fatti di cronaca nera della città e dell'hinterland. "Di questo lavoro mi piace tutto: soprattutto l'adrenalina che ti mette addosso" racconta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento