rotate-mobile
Cronaca Lentate sul Seveso

Spacca i vetri delle auto in strada poi prende la pompa della bici e minaccia i carabinieri: "Vi sparo"

L'uomo, 37 anni, cittadino marocchino, è stato denunciato

Aveva in mano un paletto di ferro e lo impugnava come arma per danneggiare le auto parcheggiate in strada. E nella serata di giovedì sono state diverse le chiamate arrivate alla centrale operativa del comando dei carabinieri con richiesta di intervento. I militari sono arrivati in via Torrente, a Seveso, intorno alle 22.30 e hanno trovato solo un testimone che ha riferito di aver visto l'uomo allontanarsi in sella alla bicicletta.

Ai carabinieri per trovarlo e fermarlo è bastato fare il giro dell'isolato. L'uomo, 37 anni, cittadino marocchino con preedenti in materia di droga, in stato di alterazione psicofisica, vedendo i militari ha cominciato a minacciarli puntando loro contro un arnese scuro che sembrava essere un’arma. In realtà era solo la pompa della bicicletta. Sul posto è intervenuta anche un'ambulanza del 118 ma il 37enne, disoccupato e residente nel comune, ha rifiutato le cure mediche, continuando a minacciare i carabinieri. Anche di morte.

L'uomo è stato poi accompagnato in caserma, a Seveso, dove ha continuato a inveire contro i militari dicendo, tra le varie cose, che sarebbe tornato il giorno dopo e gli avrebbe sparato. Al termine degli accertamenti, il 37enne è stato denunciato per resistenza, minaccia e danneggiamento. È tuttora in corso la ricezione delle denunce da parte dei cittadini che quella notte hanno subito danni alle loro auto (specchietti e vetri rotti, bozzi sulla carrozzeria). 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spacca i vetri delle auto in strada poi prende la pompa della bici e minaccia i carabinieri: "Vi sparo"

MonzaToday è in caricamento