Maltempo a Monza, il comune pronto a chiedere lo stato di emergenza

Il sindaco: "Mai assistito ad una devastazione del genere". Danni al parco e ai giardini reali

Danni alla Villa Reale

Il comune di Monza è pronto a chiedere lo stato di emergenza dopo i danni causati dal violento temporale che nel weekend ha devastato il patrimonio arboreo della città. Il primo cittadino, Dario Allevi, ha chiesto un report dettagliato ai tecnici comunali che si occupano di verde, ma anche alla protezione civile comunale. L'obiettivo è raccogliere tutta la documentazione entro venerdì per poi inviarla alla Regione per ottenere i contributi necessari.

"Uno dei tecnici del Parco mi ha confidato che in oltre 15 anni di lavoro non aveva mai assistito ad una devastazione del genere", aveva scritto domenica mattina il sindaco. E lo scenario nel parco era davvero apocalittico: viale dei Tigli era completamente irriconoscibile, viale Mirabello era invaso dai rami spezzati, i Giardini Reali si presentavano con alberi sradicati e querce secolari a terra.

Ingenti anche i danni in città dove la forza della natura ha abbattuto una ventina di alberi e costretto polizia locale e vigili del fuoco a effettuare decine di interventi per liberare strade e passi carrai. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento