rotate-mobile
Lunedì, 8 Agosto 2022
Daspo e sport

Colpisce in faccia steward durante la festa per il Monza in serie A: daspo per tre anni a giovane

Il provvedimento è stato emesso dal questore

Non potrà avvicinarsi agli stadi per tre anni. Questa la durata del provvedimento di D.A.Spo. (divieto di accesso agli impianti sportivi) emesso dal questore di Monza e Brianza, Marco Odorisio, nei confronti di un giovane che, in occasione della festa per la storica promozione in serie A della squadra di calcio della città, si sarebbe reso responsabile di atti violenti.

Durante i festeggiamenti all'U-Power Stadium, il ragazzo, residente a Muggiò, avrebbe cercato di rientrare all'interno dello stadio, dopo esserne uscito, spintonando con violenza gli steward e colpendo al volto uno di loro. La vittima in quella circostanza ha anche dovuto far ricorso alle cure mediche con una prognosi di una settimane. L'intervento del personale in servizio di ordine e sicurezza pubblica ha evitato che la situazione degenerasse.

"Per questo motivo e al fine di garantire la sicurezza pubblica e prevenire e contrastare l’insorgere di fenomeni criminosi in occasione di manifestazioni sportive il questore di Monza e Brianza ha emesso nei confronti del giovane un provvedimento di D.A.Spo. valido per tre anni che gli vieterà di avvicinarsi agli stadi" spiegano dagli uffici di via Montevecchia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpisce in faccia steward durante la festa per il Monza in serie A: daspo per tre anni a giovane

MonzaToday è in caricamento