Scontri dopo Monza-Como: Daspo per nove tifosi biancorossi

Lo stesso provvedimento è stato emesso per otto tifosi del Como

Cinque anni senza stadio. Cinque anni senza partite di calcio. Cinque anni di firme in caserma durante le gare. Nove tifosi del Monza, tra i venti e i cinquant'anni, sono stati condannati dal questore di Milano al Daspo per i prossimi cinque anni. 

Il provvedimento è arrivato per gli scontri dello scorso 17 ottobre, scoppiati dopo il derby - vinto dai biancorossi - contro il Como al Brianteo. Quella sera, subito dopo la partita, le due tifoserie si erano affrontate sotto la curva ospite, con carabinieri e polizia che erano intervenuti arrestando due persone. 

La decisione del questore, che ha punito con lo stesso provvedimento anche otto tifosi lariani, è arrivata prima della partita di ritorno con la formazione biancoazzurra. 

IL VIDEO DEGLI SCONTRI DOPO IL DERBY 

scontri monza-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento