Da comandante ad agente semplice, potrebbe essere degradato il capo della polizia con la divisa nazista

La decisione

La foto apparsa sul web

Giorgio Piacentini potrebbe non essere più alla guida del comando di polizia locale di Biassono. L'ex comandante infatti, tra le possibilità disciplinari al vaglio, potrebbe essere demansionato ad agente semplice, con conseguente riduzione dello stipendio.

Nessun allontanamento e nemmeno licenziamento per il comandante su cui si è scatenata la polemica in seguito a una foto postata sul suo profilo social nella quale si presenta con indosso una divisa nazista. 

L'ex comandante si era giustificato dicendo di essere semplicemente "un appassionato di storia". Contro le esternazioni di Piacentini, insieme a molti cittadini e istituzioni, aveva preso posizione anche l'ANED Milano (associazion ex deportati nei Lager Nazisti) che, attraverso le parole del presidente Dario Venegoni, aveva proposto all'ex comandante di accompagnare i ragazzi insieme all'associaizione il prossimo maggio in visita ai luoghi della memoria dell'orrore nazista.

"Io, come figlio di due deportati, non solo non mi diverto, ma trovo ripugnanti queste battute, indegne di un dipendente della Repubblica, tanto più se investito di responsabilità di polizia locale. Nel prossimo maggio l'ANED di Sesto San Giovanni e Monza porterà nuovamente centinaia di ragazzi in visita a Mauthausen. Il signor Piacentini potrà accompagnarli, magari portando il gonfalone di Biassono, se la Giunta deciderà, come speriamo, di inviarlo alla celebrazione internazionale dell'anniversario della liberazione del campo. E per un po' gli si trovi un altro impiego, avendo disonorato la divisa di servitore della Repubblica che il Comune di Biassono gli ha affidato" aveva scritto Venegoni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La decisione del demansionamento risulta essere stata assunta dal sindaco del comune brianzolo, Luciano casiraghi, martedì durante una riunione. Al momento Piacentini non è ancora rientrato in servizio e risulta assente per malattia dal comando.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento