Cronaca

La Cappella Espiatoria, il gioiello "dimenticato" di Monza

La segnalazione di un gruppo di cittadini che denuncia lo stato di abbandono del monumento di via Matteo da Campione e di interventi di valorizzazione della Cappella

“Desideriamo segnalare lo stato di decadente trascuratezza in cui versa uno dei gioielli della città di Monza: la Cappella Espiatoria di Via Matteo da Campione”. Inizia così la segnalazione giunta alla redazione di MonzaToday da parte di un gruppo di cittadini che lamentano lo stato di abbandono e degrado in cui versa il gioiello artistico “dimenticato” della città e l’assenza di iniziative e piani di valorizzazione o recupero.

“Sorvolando sulla mancanza di valorizzazione di questo splendido patrimonio di arte e di storia (la segnaletica all'ingresso è stata peraltro danneggiata) che sembra il grande assente dell'importante opera di recupero e di riapertura della Villa Reale, ci siamo recati oggi sul posto” scrivono Alberto, Stefano e Sandro. Tra gli elementi che portano all’attenzione c’è lo stato di incuria del monumento attorno a cui “una vegetazione selvaggia sta prendendo rapidamente piede, alcune delle corone bronzee ai lati della scalinata sono cadute, gli appositi segnalatori del dislivello esistente tra i gradini sono bruciati dal sole e si sono staccati e sollevati”.

“L'intero complesso sembra dunque versare in uno stato di spettrale trascuratezza, a fronte di un viale d'ingresso che è ormai divenuto una foresta, la cui vegetazione sta peraltro corrodendo il selciato recentemente realizzato”.

“Al portone d'ingresso, non vi sono indicazioni di orari di apertura o minime informazioni sulle modalità di accesso oltre a un riferimento generico della Soprintendenza, mancanza che ha colpito anche un folto gruppo di incauti turisti stranieri che si erano avventurati fino alla Cappella Espiatoria e che abbiamo trovato sul posto” aggiungono i cittadini che hanno effettuato nei giorni scorsi un sopralluogo per rilevare tutte le criticità che riguardano la struttura.

“Non sta a noi dover indicare colpevoli o meno, competenze o altro, ma chiediamo che, nell'interesse di Monza e di tutti i cittadini, nonché dei numerosi turisti che quotidianamente confluiscono in città anche in questo periodo di Expo, si possa rapidamente intervenire per riportare la Cappella Espiatoria a una condizione se non altro decorosa” concludono, rivolgendo un appello.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Cappella Espiatoria, il gioiello "dimenticato" di Monza

MonzaToday è in caricamento