Cronaca

Fermati con 1500 chili di ferro sul camion, due uomini denunciati a Monza

I due non avevano alcuna autorizzazione per il trasporto dei rifiuti e non disponevano di formulario e nemmeno di iscrizione all'albo dei gestori ambientali

Millecinquecento chili di ferro a bordo di un autocarro e nessuna autorizzazione per il trasporto. Due uomini, un 43enne e un sessantenne, entrambi residenti nel Bresciano, lunedi sono stati denunciati dalla polizia locale di Monza per trasporto di materiale ferroso senza alcuna autorizzazione.

Nel pomeriggio i due sono stati fermati a bordo di un mezzo carico di materiale di risulta in via Pergolesi e, alla richiesta specifica degli agenti, non hanno saputo mostrare nè il formulario nè l'iscrizione all'albo dei gestori ambientali. I due uomini quando il personale in divisa ha domandato loro da dove provenisse il materiale hanno detto di averlo prelevato poco prima in un cantiere a Lissone e di essere diretti in una discarica a Brescia.

I controlli della Locale sono proseguiti proprio nell'area di Lissone dove il titolare del cantiere ha confermato di aver ceduto il materiale si due uomini che poco prima, senza che vi fosse un legame lavorativo tra loro, avevano chiesto se fosse presente del materiale di risulta da poter caricare e portare via. L'uomo ha spiegato agli agenti di aver acconsentito per timore che un eventuale rifiuto potesse originare future possibili ritorsioni come già, ha ammesso, gli era capitato in passato. 

Nei confronti dei due uomini, entrambi con numerosi precedenti penali alle spalle per furto, tentato furto e ancora rissa, è scattata una denuncia per trasporto di materiale ferroso senza autorizzazione. Il veicolo con tutto il suo carico invece è stato sequestrato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermati con 1500 chili di ferro sul camion, due uomini denunciati a Monza

MonzaToday è in caricamento