Cronaca

Dieci grammi di cocaina e 760 euro in tasca: “E' il mio stipendio"

Nei guai, denunciata dai carabinieri, è finita una marocchina quarantacinquenne. Ha spiegato che la droga era per uso personale e che i soldi erano parte dello stipendio

Immagine repertorio

In tasca una sorta di “kit dello spacciatore”. Eppure lei ha giurato di essere una semplice addetta alle pulizie. 

Una cittadina marocchina di quarantacinque anni, residente a Roncello e incensurata, è stata denunciata giovedì dai carabinieri perché trovata in possesso di droga e soldi contanti. 

La donna, fermata a un posto di blocco dai militari di Vimercate, aveva in tasca 10,7 grammi di cocaina e 760 euro in contanti. 

E’ stata lei stessa a spiegare ai militari che la droga era per uso personale e che quei soldi erano parte del suo stipendio da donna delle pulizie. 

Nella stessa operazione, i carabinieri di Vimercate hanno arrestato un quarantenne italiano, fermato al volante di un’auto nonostante una condanna a quattro mesi di reclusione per guida in stato d’ebrezza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dieci grammi di cocaina e 760 euro in tasca: “E' il mio stipendio"

MonzaToday è in caricamento