"Sono io", si spaccia per il cugino ai domiciliari: denunciati entrambi

Nei guai due cittadini ecuadoriani: uno denunciato per evasione, un altro per favoreggiamento aggravato

Denunciati dai carabinieri

Hanno provato a ingannare i carabinieri, non riuscendoci. Uno doveva essere ai domiciliari, ma era in giro. L'altro, un cugino, si è finto l'arrestato, nonostante - evidentemente - non lo fosse. Finale della "favola": due persone, un ecuadoriano di ventiquattro anni e un connazionale di ventitré, denunciati dai carabinieri di Bellusco. 

Nel corso degli abituali controlli, mercoledì sera, i militari non hanno trovato l'arrestato presso il proprio domicilio. Nella stessa casa, però, i carabinieri hanno trovato un altro cittadino ecuadoriano di ventitré anni, cugino dell'evaso, che - sfruttando la particolare somiglianza con il familiare - ha cercato di far credere ai militari di essere l'uomo costretto ai domiciliari. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo una rapida verifica, però, i carabinieri hanno scoperto che i due erano in realtà due persone diverse. Entrambi sono stati denunciati: uno per evasione, l'altro per il reato di favoreggiamento aggravato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va al cinema, due ore dopo la trova "sventrata" e senza volante

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • La "gardella hash", la nuova potentissima droga sequestrata a Monza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento