Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca Centro Storico / Piazza Trento E Trieste

Vendono a 16mila euro un libro rubato: denunciati marito e moglie

I due sono stati incastrati dai carabinieri che si sono finti interessati all’acquisto del prezioso libro, rubato ad ottobre scorso, e li hanno fermati

Avevano un tesoro tra le mani e non lo sapevano. Così, per scoprire l’effettivo valore di quel libro all’apparenza “normale” hanno contattato la casa editrice, dando il là a una serie di controlli e attirando, inconsapevolmente, l’attenzione dei carabinieri su se stessi. 

Una coppia di monzesi, marito e moglie cinquantatreenni, sono stati denunciati dai militari di Monza per il reato di ricettazione. I due avevano messo in vendita on line un libro da collezione dal valore di circa 16mila euro, risultato rubato ad ottobre scorso a Milano dall’auto di uno dei soci della casa editrice romana che lo aveva stampato

Quando marito e moglie si sono trovati in mano il libro non hanno capito immediatamente il valore effettivo del volume e, fingendosi interessati all’acquisto, hanno scritto proprio alla casa editrice per cercare di capire il prezzo. Appurato che si trattasse di una stampa molto costosa, la coppia ha messo in vendita il libro on line. 

Intanto, però, la casa editrice aveva dato l’allarme ai carabinieri, informandoli di quelle mail un po’ strane. Ai carabinieri, a quel punto, è bastato prendere appuntamento con la coppia per vedere il volume da vicino e concludere l’affare. 

Per marito e moglie, dopo la visita dei militari di Monza, non sono arrivati i tanto attesi 16mila euro, ma una denuncia per ricettazione. Il libro, invece, è tornato al suo legittimo proprietario. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vendono a 16mila euro un libro rubato: denunciati marito e moglie

MonzaToday è in caricamento