“Mi cambia 20 euro per favore?”: e rifilava soldi falsi agli anziani

Nei guai un trentenne di Nova Milanese. L'uomo è stato denunciato dai carabinieri di Pavia per una truffa ai danni di un milanese e di un pavese

Denunciato dai carabinieri un brianzolo

Avvicinava le sue vittime, soprattutto anziane, e con una scusa si faceva cambiare banconote vere, consegnando loro soldi falsi. 

Un trentenne residente a Nova Milanese è stato denunciato in stato di libertà dai carabinieri della stazione Certosa di Pavia, che - al termine di una lunga indagine - hanno appurato come l’uomo fosse responsabile dei reati di spendita di monete falsificate e truffa. 

Nel mirino del brianzolo, come dimostrato dai militari, finivano quasi sempre le persone più anziane. A denunciarlo, infatti, sono stati un settantaquattrenne pavese e un ottantunenne milanese, entrambi truffati dall’uomo. 

Il trentenne, secondo quanto ricostruito dai carabinieri, aveva avvicinato le due vittime per strada e, con la scusa di aver bisogno di banconote di piccolo taglio, aveva rifilato loro soldi falsi in cambio di banconote vere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento