Fuma uno spinello nel parco ma accanto ha i carabinieri che fanno jogging: 44enne nei guai

L'uomo è stato trovato in possesso di hashish, marijuana e di due piante di "erba". La storia

Si è trovato nel posto sbagliato al momento decisamente sbagliato. E così, inevitabilmente, è finito nei guai. 

Un uomo di quarantaquattro anni, residente a Sesto San Giovanni, è stato denunciato martedì mattina a Sondrio con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il 44enne, stando a quanto riferito dai carabinieri di Sondrio, era al parco con i suoi cani e stava fumando uno spinello quando accanto a lui sono passati due militari liberi dal servizio che stavano facendo jogging sul "sentiero Valtellina". 

Sentito l'odore di marijuana, i due carabinieri hanno fermato il pusher - che era a Sondrio per far visita a sua mamma - e hanno chiesto l'intervento dei colleghi per una perquisizione proprio nell'appartamento della madre. Lì, i militari hanno trovato marijuana e materiale per confezionare le dosi, mentre nella casa di sua madre sono stati scoperti hashish, marijuana, sostanza da taglio e due piante di marijuana. 

Per il 44enne è quindi scattata la denuncia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Natale low cost: 11 idee regalo a meno di 20 euro per gli amici e la famiglia

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Concorso di Natale Esselunga: in palio 104mila spumanti e 156mila buoni spesa

Torna su
MonzaToday è in caricamento