menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio - Controlli in centro Monza

Immagine di repertorio - Controlli in centro Monza

“Datemi i soldi”, deruba due 13enni in centro Monza: arrestato

Dopo la segnalazione dei minorenni gli agenti della polizia locale hanno raggiunto e rintracciato l’uomo in centro

Sono stati minacciati mentre camminavano in centro da un uomo che ha intimato loro di consegnargli il denaro che avevano con sé. Poi, spaventati, appena hanno visto gli agenti della polizia locale in via Italia, hanno chiesto aiuto, consentendo al personale del NOST, il Nucleo Operativo di Sicurezza Tattica del comando di via Marsala, di arrestare il responsabile.

A segnalare l’accaduto sono state direttamente le vittime, due adolescenti di 13 anni. I minorenni hanno avvicinato gli uomini in divisa in servizio presso il presidio fisso in via Italia e hanno fornito preziose indicazioni per identificare l’uomo che nel frattempo aveva provato ad allontanarsi in direzione di Largo Mazzini. Dopo un breve inseguimento gli agenti lo hanno rintracciato: dopo il fermo il presunto ladro, 19 anni, egiziano, senza fissa dimora e noto alle forze di polizia, è stato identificato nella centrale di via Marsala poiché privo di documenti e si trova ora in carcere a Monza.

“Il presidio fisso in via Italia si conferma una buona scelta di questa Amministrazione poiché sta diventando un punto di riferimento per i cittadini e un osservatorio privilegiato per conoscere meglio luoghi e volti di quanti frequentano abitualmente la zona”, spiega l’Assessore alla Sicurezza Federico Arena. “Così gli agenti della Polizia Locale sono sempre pronti ad intervenire in caso di necessità sul fronte della sicurezza e della tutela del decoro urbano”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

social

Nasce la "Compostela di Lombardia": i cammini da fare in Brianza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento