Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Desio

Colto "al lavoro" il ladro delle auto della stazione di Desio

L'uomo, un 50 enne di Seregno, è stato sorpreso all'interno di un'auto appena forzata. Pochi minuti prima aveva razziato un'altra utilitaria danneggiandola

DESIO – Quando i carabinieri sono arrivati nel parcheggio della stazione ferroviaria di Desio, lo hanno trovato «assorto» nel suo lavoro: il topo d’auto. Italiano, 50 anni di Seregno, era così intento a rovistare nella Toyota Yaris di una signora di 42 anni, che non si è neppure accorto che i militari lo avevano circondato. E per lui ogni via di fuga era chiusa.

L’utilitaria era ferma nel parcheggio davanti alla stazione: un luogo prediletto dai ladri d’auto che qui possono trovare un vasto campionario di vetture di ogni foggia ed età, con la sicurezza che le «quattroruote» resteranno ferme al loro posto per numerose ore, senza che il proprietario possa tornare da un momento all’altro.

Quando i carabinieri lo hanno sorpreso «al lavoro», il 36enne era già riuscito a forzare la serratura dell’auto e stava dando un’«occhiata» dentro all’auto. Pochi minuti prima, aveva danneggiato un’utilitaria di una donna di 37 anni, dalla quale aveva razziato un paio d’occhiali.

Ora il ladro d’auto è stato arrestato con l’accusa di furto e tentato furto e si trova nel carcere di Monza. Con il sollievo dei pendolari della stazione di Desio, che hanno tirato un sospiro di sollievo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colto "al lavoro" il ladro delle auto della stazione di Desio

MonzaToday è in caricamento