Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Brucia il marito mentro dorme: tragedia familiare

Una donna di 64 anni ha dato fuoco all'anziano coniuge di 74 mentre dormiva. E' accaduto ieri notte a Milano verso l'1,40. L'uomo si trova ricoverato all'ospedale di Desio in condizioni gravissime: ha ustioni sul 60% del corpo.

DESIO - Una donna ha tentato di bruciare il marito nel sonno. E' accaduto la scorsa notte a Milano, in via Pisanello. L'uomo al momento si trova ricoverato in prognosi riservata in ospedale a Desio.  Rosa Carini, questo il nome della donna, 64 anni,  era in cura per problemi psicologici ed era seguita dall'unità psichiatrica dell'ospedale San Carlo. Non si sa cosa possa averla spinto a compiere il gesto.  La coppia  viveva sola e dormiva in camere separate: tra i due, stando a quanto si è appreso in mattinata, c'erano da tempo litigi. L'uomo, Luigi Mandarini, 74 anni, si trova ora ricoverato all'ospedale di Desio con ustioni di secondo e terzo gradosul 60 % del corpo. Le sue condizioni sarebbero molto gravi: sarebbe in attesa di essere trasferito al Centro Grandi Ustionati dell'Ospedale Niguarda. 

Secondo una prima ricostruzione la donna si sarebbe recata nella camera del coniuge all'1.40 circa: aperta la porta, lo avrebbe cosparso di alcool per uso domestico dando poi fuoco al letto con un accendino. I soccorsi immediati del 118 hanno trovato la vittima semi-carbonizzato sul pianerottolo dell'appartamento, al quinto piano del palazzo: segno evidente che l'uomo ha lottato con le fiamme, riuscendo anche a spegnerle prima di svenire.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brucia il marito mentro dorme: tragedia familiare

MonzaToday è in caricamento