Cronaca Desio / Piazza Giovanni Paolo II

Appalti irregolari, indagini in corso in Comune a Desio

I carabinieri stamattina hanno perquisito l'ufficio appalti e acquisito atti e documenti. Risultano indagati un dipendente comunale e due imprenditori. Sotto esame appalti degli ultimi sei mesi

DESIOAncora irregolarità in Comune a Desio. Nonostante il giro di vite dato dall’amministrazione comunale del sindaco Roberto Corti e del suo vice Lucrezia Ricchiuti, la corruzione sembra lambire ancora gli uffici del Palazzo. A chiedere alle forze dell’ordine di indagare su alcune presunte irregolarità sono stati gli stessi sindaco e vicesindaco.

Stamattina i carabinieri di Desio – in testa il capitano Cataldo Pantaleo e il tenente Luigi Di Puorto – sono arrivati in Comune a Desio. I militari hanno effettuato una serie di perquisizioni nell’ufficio tecnico. Le irregolarità riguarderebbero alcuni appalti affidati negli ultimi sei mesi. Sono indagati un dipendente dell’ufficio appalti e due imprenditori. Il dipendente comunale è stato interrogato dai carabinieri. Sono stati acquisiti documenti relativi agli appalti in fase di accertamento, che poi saranno inviati in Procura a Monza.

«E’ stato il vicesindaco Lucrezia Ricchiuti – ha spiegato il sindaco Roberto Corti – a chiedere la collaborazione delle forze dell’ordine e a chiedere di indagare. Non può che farci piacere una stretta collaborazione con le forze dell’ordine al fine di estirpare la cultura dell’illegalità dal Comune».

«Siamo stati eletti per questo – ha aggiunto il vicesindaco Lucrezia Ricchiuti -. Purtroppo la cultura della legalità non si improvvisa e dobbiamo vigilare perché le irregolarità non siano tollerate».

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appalti irregolari, indagini in corso in Comune a Desio

MonzaToday è in caricamento