Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Desio

Desio, il palazzo del comune tra crepe e infiltrazioni

"Fa schifo, è fatta con i piedi e chiederò i danni": la denuncia del sindaco di Desio al "Cittadino". "Chiederò i danni, è stato fatto con i piedi"

Il sindaco di Desio Roberto Corti "scende in campo" direttamente contro chi ha costruito la palazzina che ospita la sede del municipio. "Fa schifo, è stata fatta con i piedi", le parole non certo diplomatiche rilasciate l'altro giorno al "Cittadino".

Ma qual è il problema della casa comunale? Crepe sui muri, che scendono in verticale e sono molto visibili dall'esterno, macchie di umido e, quando piove, acqua che penetra nelle stanze della struttura.

Il sindaco è intenzionato a porre rimedio prima che scadano i dieci anni dalla costruzione per rivalersi contro l'impresa che ha costruito la parte nuova del municipio e contro chi ha diretto i lavori.

Ma non è finita. Stando alla denuncia del sindaco, ci sono ingressi non controllabili e non si può regolare a mano né l'impianto di riscaldamento né quello di condizionamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Desio, il palazzo del comune tra crepe e infiltrazioni

MonzaToday è in caricamento