Desio, omicidio Lo Jacono: il gip convalida l'arresto dei tre fermati

Il giudice Maria Rosaria Correra ha convalidato il fermo dei tre arrestati per l'omicidio di Franca Lo Jacono. La banda si trova rinchiusa nel carcere di Monza

La via del delitto

DESIO - Il giudice per le indagini preliminari di Monza Maria Rosaria Correra ha convalidato l'arresto per i tre fermati per l'omicidio di Franca Lo Jacono, 61 enne di Desio. Si tratta di Antonio Giarrana, ritenuto la mente, Antonino Radaelli e Raffaele Petrullo.  I tre si trovano rinchiusi nel carcere di Monza. L'arresto era avvenuto meno di 24 ore dopo il delitto. Secondo la ricostruzione operata dagli inquirenti, i tre avrebbero ricevuto l'informazione che la Lo Jacono era in possesso di una grossa somma di denaro. Sarebbe stata una rapina quindi l'origine del delitto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento