Caos a Desio: portalettere in ferie, la posta non arriva

Personale ridotto all'osso, orari ridotti. Aumentano a dismisura le code e i disagi: oltre un'ora d'attesa per ritirare una raccomandata

Caos alle poste di Desio (fonte: dalla rete)

DESIO – Orari ridotti all’osso, troppi sportelli chiusi, code estenuanti. Ma soprattutto: la posta non arriva. E’ caos totale all’ufficio postale di via Guido Galli, a Desio. Gli uffici chiudono alle 13.45 (12.45 al sabato). Risultato: le code si allungano, con decine di persone costrette ad aspettare fino a oltre un’ora nel caldo torrido.
Quel che è peggio: non ci sono sostituti per i portalettere andati in ferie. Molti postini sono andati (giustamente) al mare. E così in molti quartieri della città la consegna della posta si è fermata. Con quintali di posta che giace nei depositi. Nel caos, sono decine le persone che addirittura si sono presentate in via Guido Galli a ritirare la loro stessa posta. Ma neppure così, spesso è stato possibile riuscire a entrare in possesso di giornali, lettere, bollette e raccomandate.  

LA STORIA SI RIPETE -  «Tutti gli anni è la stessa storia – protesta una donna in coda -. Il postino va in vacanza e non c’è nessun sostituto. Così sono costretta a venire quasi tutti i giorni in posta e a sorbirmi la coda per riuscire ad ottenere la mia corrispondenza».
«Da una settimana il servizio di recapito della posta si è interrotto – racconta un giovane pure lui in paziente attesa -. Da giorni aspetto alcune lettere importanti, ma non arriva nulla. Stamattina mi sono deciso ad andare in posta a ritirarle io stesso. Con sorpresa ho scoperto che l’enorme quantità di posta inevasa non è neppure stata smistata. Così, l’ufficio postale non è in grado di consegnarla. Neppure a chi si presenta in persona a ritirarla. Uno scandalo».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«TUTTO NORMALE» -  Dall’ufficio postale hanno risposto che non c’è nessuna emergenza e che «la situazione è in piena e perfetta normalità». Come dire che all’Ufficio postale di Desio il disservizio dura 365 giorni all’anno e il disservizio è una «normalità».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Nasce il Marketplace di Seregno, la risposta dei negozianti seregnesi alle vendite online

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento