Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Desio

Caos a Desio: portalettere in ferie, la posta non arriva

Personale ridotto all'osso, orari ridotti. Aumentano a dismisura le code e i disagi: oltre un'ora d'attesa per ritirare una raccomandata

DESIO – Orari ridotti all’osso, troppi sportelli chiusi, code estenuanti. Ma soprattutto: la posta non arriva. E’ caos totale all’ufficio postale di via Guido Galli, a Desio. Gli uffici chiudono alle 13.45 (12.45 al sabato). Risultato: le code si allungano, con decine di persone costrette ad aspettare fino a oltre un’ora nel caldo torrido.
Quel che è peggio: non ci sono sostituti per i portalettere andati in ferie. Molti postini sono andati (giustamente) al mare. E così in molti quartieri della città la consegna della posta si è fermata. Con quintali di posta che giace nei depositi. Nel caos, sono decine le persone che addirittura si sono presentate in via Guido Galli a ritirare la loro stessa posta. Ma neppure così, spesso è stato possibile riuscire a entrare in possesso di giornali, lettere, bollette e raccomandate.  

LA STORIA SI RIPETE -  «Tutti gli anni è la stessa storia – protesta una donna in coda -. Il postino va in vacanza e non c’è nessun sostituto. Così sono costretta a venire quasi tutti i giorni in posta e a sorbirmi la coda per riuscire ad ottenere la mia corrispondenza».
«Da una settimana il servizio di recapito della posta si è interrotto – racconta un giovane pure lui in paziente attesa -. Da giorni aspetto alcune lettere importanti, ma non arriva nulla. Stamattina mi sono deciso ad andare in posta a ritirarle io stesso. Con sorpresa ho scoperto che l’enorme quantità di posta inevasa non è neppure stata smistata. Così, l’ufficio postale non è in grado di consegnarla. Neppure a chi si presenta in persona a ritirarla. Uno scandalo».

«TUTTO NORMALE» -  Dall’ufficio postale hanno risposto che non c’è nessuna emergenza e che «la situazione è in piena e perfetta normalità». Come dire che all’Ufficio postale di Desio il disservizio dura 365 giorni all’anno e il disservizio è una «normalità».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos a Desio: portalettere in ferie, la posta non arriva

MonzaToday è in caricamento