Cronaca Desio

Minaccia di far esplodere il palazzo e di gettarsi nel vuoto: rientra l'emergenza a Desio

Dalle 11 di questa mattina ha inscenato una protesta che ha bloccato un intero quartiere e mobilitato le forze dell'ordine per ore

Prima ha minacciato di far esplodere l'intero palazzo e poi, sempre barricato in casa, ha manifestato intenti suicidi, mostrando la volontà di gettarsi nel vuoto. Una protesta drammatica e plateale contro uno sfratto quella inscenata da un uomo, italiano, giovedì a Desio, in Brianza.

Dopo ore di tentativi da parte delle forze dell'ordine di far desistere l'inquilino dai suoi intenti, intorno alle 16 la situazione è tornata alla normalita e l'uomo ha abbandonato il suo appartamento nel quale si era rinchiuso per ore.

L'allarme giovedì mattina è scattato intorno alle 11 in via Don Bonzi, nel quartiere San Giorgio. Sul posto insieme ai carabinieri della compagnia di Desio sono intervenuti i vigili del fuoco e i soccorsi del 118 insieme al sindaco Roberto Corti. Per far fronte alla drammaticità della situazione in via precauzionale è stata interrotta l'erogazione del gas allo stabile ed è intervenuto un mediatore del Nucleo Investigativo dei Carabinieri del Comando Provinciale di Milano. 

Sono state ore di tensione in tutto il quartiere dove alcune strade sono state chiuse per consentire le operazioni di messa in sicurezza dell'area e l'intervento delle forze dell'ordine. Solo nel pomeriggio i carabinieri sono riusciti a entrare nell'abitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia di far esplodere il palazzo e di gettarsi nel vuoto: rientra l'emergenza a Desio

MonzaToday è in caricamento