Recuperati dipinti rubati e portati in Romania

L'operazione è stata condotta dai carabinieri del Nucleo per la Tutela del Patrimonio Culturale: opere d'arte a soggetto sacro rubate e portate in Romania per essere vendute sono state rintracciate e rimpatriate

I carabinieri del Nucleo per la Tutela del Patrimonio Culturale di Monza hanno ritrovato e sequestrato diversi dipinti rubati ed esportati in Romania.

L'indagine era partita nel 2011 quando l'Ufficio italiano di Interpol ha segnalato il sequestro di opere d'arte eseguito in Romania dalla polizia locale dedicato alla tutela del patrimonio culturale.

Durante dei controlli all'interno dell'abitazione di un ragazzo di 34 anni erano stati sequestrati 22 dipinti a soggetto sacro e 18 libri antichi privi della documentazione di provenienza. Tutte queste opere erano state portate in Romania per essere vendute ad antiquari di Bucarest.

I carabinieri del Nucleo per la Tutela del Patrimonio Culturale hanno svolto una serie di accertamenti e hanno scoperto che il 34enne prima di raggiungere la Romania aveva abitato nel comune di Verolanuova in provincia di Brescia fino all'agosto del 2012.

Un confronto visivo tra le immagini nella banca dati in uso al Comando T.P.C. e le foto dei beni sequestrati ha consentito di accertare che uno dei dipinti esportati, olio su tela raffigurante "Ecce Homo" (cm.72x60), era stato rubato il 26 settembre 1978 ai danni della Parrocchia "S.S. Nazario e Celso" di Formigara in provincia di Crema.

Tutti i beni sequestrati sono stati restituiti all'Italia grazie alla collaborazione delle autorità giudiziarie e di polizia della Romania.

Il 34enne è stato denunciato per esportazione illecita di beni culturali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento