menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'area sottoposta a sequestro

L'area sottoposta a sequestro

Trasformano un campo in una discarica abusiva e vivono con otto bambini tra i rifiuti

Sequestrato un container a Cinisello Balsamo. Tre persone sono state denunciate. Otto i minori tra i tre e i quattordici anni allontanati e affidati a familiari

Avevano trasformato un'area disabitata, in un campo di via Carolina Romani, a Cinisello Balsamo, al confine con l'autostrada A4 e Bresso, nella loro abitazione e, contemporaneamente, in una "azienda" a gestione familiare. Si occupavano di stoccare (abusivamente) ogni tipo di rifiuto in una discarica a cielo aperto dove, tra legname, metalli, plastica e componenti elettrici, correvano e giocavano anche otto bambini tra i tre e i quattordici anni.

L'area ora, al termine di una operazione della polizia locale di Cinisello Balsamo, è stata sequestrata. Dopo un'attività investigativa durata circa tre mesi, con appostamenti e servizi "civetta", gli agenti hanno fatto scattare i sigilli per la discarica abusiva e denunciato tre persone, una famiglia di nazionalità bosniaca e un italiano, per reati ambientali. I minori presenti, che vivevano lì, sono stati allontanati e affidati a familiari.

L'indagine, scaturita da una segnalazione, ha portato al sequestro di un grosso container contenente rifiuti abusivi: circa 500 mc di materiale vario (legname, metalli, plastiche e parti elettriche) che da alcuni mesi veniva stoccato e recuperato tramite un camion attrezzato con braccio a ragno, anch'esso posto sotto sequestro.

"L'operazione è frutto di un attento lavoro di controllo e appostamento da parte dei nostri uomini della Polizia Locale. La nostra battaglia contro l'illegalità è senza sosta, dobbiamo sempre tenere alta la guardia" ha dichiarato il sindaco Giacomo Ghilardi.

IMG_5186-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento