rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Muggiò

Magazzino trasformato in "discoteca": locale chiuso e due denunce

I carabinieri hanno effettuato un sopralluogo nel locale insieme ai tecnici dell'Ats

Un magazzino seminterrato di fatto trasformato in una discoteca. Che sabato scorso era frequentato da centinaia di giovanissimi – molti dei quali minori – ma dove non c’erano alcune fondamentali misure di sicurezza. Il locale è stato chiuso e i due gestori – padre di 63 anni e figlio di 42 sono stati denunciati per apertura di locale abusivo per intrattenimento. Sanzioni salate sono in arrivo per l’assenza di alcune fondamentali misure di sicurezza e igieniche.

Di giorno, il locale sembrava un anonimo magazzino. Di sera invece veniva trasformato in un disco pub. Angusto l’ingresso. Inesistenti le uscite di sicurezza: l’unica presente era ostacolata da alcuni mobili. Nel magazzino anche un bancone privo di misure igieniche e di sicurezza. Inoltre, quando i carabinieri di Desio hanno effettuato un sopralluogo, hanno scoperto che a numerosi minori erano stati servite bevande alcoliche. 

Precario anche l’impianto idraulico, con fili elettrici che penzolavano dal soffitto. Il sopralluogo è stato effettuato anche dai tecnici dell’Ats. Non è la prima volta che i carabinieri sono costretti a chiudere il locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Magazzino trasformato in "discoteca": locale chiuso e due denunce

MonzaToday è in caricamento