Coronavirus, discoteche chiuse in tutta Italia e nuove regole per mascherine e movida

Serrata per le discoteche in tutta Italia. Mascherine obbligatorie nei locali e nei luoghi in cui si possono creare assembramenti dalle 18 alle 6

Da lunedì 17 agosto le discoteche di tutta Italia resteranno chiuse. Nuova serrata per i locali da ballo a causa dell'emergenza Coronavirus. Nuove regole anche per le mascherine che saranno obbligatorie nei locali e nei luoghi in cui possono crearsi assembramenti dalle 18 alle 6.

A prendere la decisione è stato il governo al termine della riunione con i presidenti delle Regioni, alla quale hanno partecipato il ministro degli Affari Regionali Francesco Boccia, il ministro della Salute Roberto Speranza e il ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli. Il governo, secondo quanto si apprende, stanzierà dei fondi a sostegno delle attività interessate.

Discoteche chiuse fino a settembre

La chiusura di discoteche, sale da ballo e "locali assimilabili" resterà in vigore almeno fino al 7 settembre. Non sono ammesse deroghe regionali rispetto alla normativa nazionale. La decisione è stata presa dopo l’aumento dei contagi dei giorni scorsi. Due i fattori che hanno portato alla decisione, come riporta Ansa: l'aumento continuo dei nuovi positivi (3.351 nell'ultima settimana, con picchi quotidiani che non si registravano da maggio) e la situazione negli altri Paesi europei, alle prese con numeri ancora più alti di contagiati. "Non possiamo - ha sostenuto Speranza - vanificare i sacrifici fatti nei mesi passati. La nostra priorità deve essere riaprire le scuole a settembre in piena sicurezza". Ecco quindi l'ordinanza di sospensione delle attività "che abbiano luogo in sale da ballo, discoteche e locali assimilati, all'aperto o al chiuso"; e, viene aggiunto, "non sono ammesse deroghe con ordinanze regionali". Il provvedimento introdurrà inoltre l'obbligo, dalle 18 alle 6 di mascherina anche all'aperto, negli spazi di pertinenza dei locali e dei luoghi aperti al pubblico e negli spazi pubblici (vie, piazze, ecc.) che per caratteristiche favoriscono gli assembramenti.

Mascherine obbligatorie, le nuove regole

Le disposizioni del ministro Speranza in materia di mascherine, prevedono infatti l’obbligo, "dalle ore 18.00 alle ore 06.00 sull’intero territorio nazionale di usare protezioni delle vie respiratorie anche all’aperto, negli spazi di pertinenza dei luoghi e locali aperti al pubblico nonché negli spazi pubblici (piazze, slarghi, vie) ove per le caratteristiche fisiche sia più agevole il formarsi di assembramenti anche di natura spontanea e/o occasionale".

ordinanza mascherine-2

In sostanza le mascherine diventano obbligatorie anche nei dehors dei locali, negli spazi all’aperto di pertinenza esercizi pubblici e/o privati, ma anche per le strade e nelle piazze qualora non si riesca a mantenere il distanziamento fisico. Insomma, un chiaro riferimento ai luogi di movida, ma non solo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La legge parla infatti di "piazze, slarghi, vie, lungomari" dove potrebbero formarsi "assembramenti anche di natura spontanea e/o occasionale". Per il resto, se non c’è pericolo di contagio, si potrà continuare ad uscire senza mascherina anche dopo le 18. L’ordinanza del ministro Speranza è valida da oggi, lunedì 17  agosto, "sino all’adozione di un successivo decreto del Presidente del consiglio dei Ministri" che dovrebbe avvenire nei primi giorni di settembre. È importante sottolineare che onde evitare fughe in avanti dei governatori locali, nell’ordinanza è chiaramente specificato che "le regioni possono introdurre misure solo in termini più restrittivi" rispetto a quelle previste  dalla stessa ordinanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Valassina, pirata della strada travolge coppia in moto: un morto e un ferito

  • Rapina donna in metro, passante (brianzolo) lo insegue e lo blocca con un pugno in faccia

  • Tragedia in Croazia, uccide la moglie poi si suicida: la coppia era originaria di Monza

  • Coronavirus, due casi positivi all’asilo: tampone per tutti i bambini di due sezioni

  • Cesano Maderno, bimbo positivo al covid: tampone e "quarantena" per tutta la classe

  • Tragico schianto in moto a Bienno: muore motociclista brianzolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento