Si perde durante l’escursione in montagna: notte da incubo per un monzese

L’uomo ha perso l’orientamento sui monti a Curiglia con Monteviasco, nel varesotto. E’ stato salvato dai soccorritori dopo diverse ore

Salvato dal soccorso alpino (Foto da meteoweb.it)

Doveva essere una giornata di festa e relax. Ha rischiato di trasformarsi in un dramma. Lunedì sera, un trentacinquenne residente a Monza si è perso durante un’escursione sui monti a Curiglia con Monteviasco, nel varesotto. 

L’uomo stava scendendo dal monte quando ha sbagliato sentiero, e anche a causa dell’oscurità, non è più riuscito a orientarsi. Sono state ore di vera paura per il trentacinquenne, rimasto da solo a lungo in una zona impervia. 

A porre fine al suo incubo, durante la notte, sono stati i vigili del fuoco e il soccorso alpino che, anche grazie alla segnalazione di un residente, sono riusciti a recuperare l’uomo e a riportarlo a valle. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

Torna su
MonzaToday è in caricamento