Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Villa Reale

Distributore, pioggia di mail. Scanagatti: "Non nel Parco, si nell'Autodromo"

Dopo la pioggia di mail spedita in Comune, la risposta del sindaco che conferma il no al distributore. Montrasio: "Non aggiungere danno a danno"

MONZA - Una pioggia di e-mail è caduta nei giorni scorsi. Destinatario, il Comune. A inviarle,  i sostenitori del Comitato per il Parco Antonio Cederna che chiedevano lumi in merito al distributore nel polmone verde. Oggi è arrivata la risposta del sindaco Roberto Scanagatti, che conferma la posizione dei mesi scorsi: il distributore non si farà. Anche se, precisa, è necessario un riesame di tutta la documentazione perchè la precedente amministrazione aveva concesso l'assenso e i lavori erano già partiti.

Le motivazioni che impedirebbero la realizzazione del distributore sono legate alla sicurezza e ai vincoli paesaggistici. Scanagatti ha però aperto alla possibilità di realizzare un impianto sperimentale nell'Autodromo per veicoli a emissioni zero senza possibilità di uso commerciale. Una proposta - lascia intendere lo stesso Scanagatti - che SIAS potrebbe trovare anti-economica.

I COMITATI - La risposta non soddisfa la presidente del Comitato Bianca Montrasio. "Le parole del sindaco potrebbero essere un modo diplomatico di mantenere la posizione - commenta - Ma come associazione, vogliamo ribadire che 'Autodromo è parte del Parco, non un corpo estraneo: non ci sembra il caso di aggiungere danno a danno. A nessuno verrebbe in mente di sperimentare nuovi carburanti a Versailles".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Distributore, pioggia di mail. Scanagatti: "Non nel Parco, si nell'Autodromo"

MonzaToday è in caricamento