Smog, da martedì anche a Monza scattano le limitazioni di primo livello

L'invito del sindaco Allevi: "Evitate di accendere i riscaldamenti". Ecco i divieti

Foto repertorio

Scatteranno anche nella città di Monza, a partire da martedì 17 ottobre, le misure temporanee di primo livello per il miglioramento della qualità dell'aria previste dall’Accordo di bacino padano. Le misure di primo livello entreranno in vigore automaticamente in seguito al superamento per quattro giorni consecutivi del limite giornaliero di 50 µg/m3 di PM10.

DIVIETI IN BRIANZA: I COMUNI COINVOLTI

In Brianza, insieme a Monza, tra i comuni con oltre 30mila abitanti, adotteranno le misure previste per il contenimento dell'inquinamento anche Brugherio, Cesano Maderno, Desio, Limbiate, Lissone e Seregno. Per l'hinterland milanese anche Paderno Dugnano, Rozzano, Cernusco sul Naviglio, Pioltello, Cologno Monzese, Bollate, Cinisello Balsamo, Corsico, Legnano, San Donato Milanese, Rho, Segrate, Sesto San Giovanni, San Giuliano Milanese e Abbiategrasso.

Smog, i divieti

Da martedì entrano in vigore i divieti di circolazione per le autovetture diesel private fino alla classe Euro 4 (dalle 8.30 alle 18.30) e per i veicoli commerciali diesel fino alla classe Euro 3, dalle 8.30 alle 12.30. In vigore anche il divieto per tutti i veicoli di sostare con il motore acceso. Sono previste restrizioni anche per l’utilizzo di generatori di calore domestici alimentati a biomassa legnosa, vietate inoltre combustioni all’aperto e spandimento di liquami zootecnici. Secondo quanto previsto, tra le misure adottate, è presente anche la riduzione della temperatura a 19° (con tolleranza di 2°C) nelle abitazioni ed esercizi commerciali.

L’invito del Sindaco Allevi

“Invito i cittadini a non accendere i termosifoni per quanto possibile, viste le previsioni meteo dei prossimi giorni con temperature ancora ben al di sopra le medie stagionali. Ciascuno di noi può contribuire così a non peggiorare la qualità dell’aria che respiriamo” ha detto il sindaco Dario Allevi. Anche il Comune di Monza, nella sede del palazzo comunale di piazza Trento Trieste e in tutti gli altri uffici decentrati non accenderà il riscaldamento nei prossimi giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inquinamento, i dati delle centraline a Monza

Rispetto al limite fissato dalla norma, pari a 50 microgrammi di PM10, nella giornata di domenica la centralina di via Machiavelli ha registrato 66 Mc, mentre erano 53 a Monza Parco. Il giorno 14/10 la centralina di via Machiavelli ha registrato 70 mc di PM10, 63 la centralina di Monza Parco; il 13/10 erano 73 in via Machiavelli e 62 a Monza Parco; il 12/10 erano 70 in via Machiavelli e 63 a Monza Parco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va al cinema, due ore dopo la trova "sventrata" e senza volante

  • Gita da Monza, una giornata a bordo del Treno del Foliage per vivere la magia dell'autunno

  • Coronavirus, boom di casi a Monza e Brianza (+180): nuovi ricoveri al San Gerardo

  • La "gardella hash", la nuova potentissima droga sequestrata a Monza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

  • Il coronavirus torna a far paura: "Situazione può diventare esplosiva, adesso Monza rischia"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento