Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca / Seveso

Ecco perché il senzatetto non potrà più entrare in stazione

Da tempo i pendolari segnalavano il problema

La questura di Monza ha emesso un divieto di accesso alla stazione di Seveso nei confronti del senzatetto che da tempo disturberebbe i pendolari.

L’uomo – un italiano di 45 anni, senza fissa dimora – da tempo viene segnalato perché arrecherebbe disturbo ai viaggiatori. Il clochard, secondo quanto riferisce la questura di Monza, spesso sotto gli effetti dell’alcol importuna i pendolari che si recano alla stazione di Seveso. L’uomo chiederebbe l’elemosina in modo insistente e occupa gli spazi della stazione con i suoi effetti personali disturbando le persone e creando degrado urbano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecco perché il senzatetto non potrà più entrare in stazione
MonzaToday è in caricamento