Ricercato da tre anni, mostra un passaporto falso a un posto di blocco: arrestato

È successo nella serata di mercoledì a Inzago, nei guai un albanese di 27 anni

Immagine repertorio

Era ricercato da tre anni e quando i carabinieri gli hanno chiesto i documenti a un posto di blocco ha mostrato un passaporto palesemente falso. L'epilogo? Le manette. È successo nel pomeriggio di mercoledì 5 dicembre a Inzago dove i carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Cassano d'Adda hanno arrestato un 27enne albanese, pregiudicato, colpito da un "provvedimento di esecuzione di pene correnti". La notizia è stata resa nota dai militari dell'Arma.

Tutto è accaduto quando i carabinieri hanno fermato un'utilitaria con tre persone a bordo sulla strada provinciale Padana Superiore nei pressi del comune di Inzago. Quando i militari gli hanno chiesto i documenti lui ha mostrato un passaporto palesemente falso. Sono scattati ulteriori accertamenti dai quali è emerso che il documento riportava un nome falso. 

Non solo: le forze dell'ordine hanno scoperto che era stato condannato in via definitiva a tre anni di reclusione per diversi furti in abitazione commessi nel 2012 nella provincia di Genova e nel capoluogo ligure. Il 27enne è stato ammanettato e trasferito nella casa circondariale di "San Vittore".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La dea bendata bacia la Brianza: con un Gratta e Vinci porta a casa 20 mila euro

  • Ospedale di Vimercate "al collasso", NurSind: "Di notte solo 2 infermieri per 53 malati"

  • Dramma ad Agrate Brianza, trovato senza vita in un campo un uomo di 34 anni

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Marito e moglie, sposati da oltre 60 anni, muoiono di covid lo stesso giorno a Monza

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento