Nuove accuse per Don Barin, 11 gli abusi contestati al cappellano di Desio

Dopo i 5 abusi accertati lo scorso novembre spuntano nuove grane per il cappellano desiano di San Vittore accusato da altri detenuti

Nuove accuse per Don Alberto Barin il sacerdote di Desio in servizio fino al novembre scorso a San Vittore. Il cappellano risultò coinvolto in uno scandalo a sfondo sessuale che lo avrebbe visto approfittare sessualemente di giovani detenuti all’interno della struttura. Ora Don Barin torna al centro della cronaca: il gip di Milano Enrico Manzi ha infatti emesso un'ordinanza per altri 5 casi, si tratta di detenuti di 20/30 anni provenienti per lo più dal nord Africa, uno dei quali sarebbe stato addirittura vittima del sacerdote per un decennio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va al cinema, due ore dopo la trova "sventrata" e senza volante

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • La "gardella hash", la nuova potentissima droga sequestrata a Monza

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento