Seregno, è morto a 86 anni don Pino Caimi

Il sacerdote si è spento nella serata di giovedì 8 ottobre, aveva 86 anni

Don Pino Caimi (foto Alberto Rossi/Fb)

Don Pino Caimi è morto a 86 anni nella serata di giovedì 8 ottobre.  I funerali si terranno nella giornata di sabato 10 ottobre alle 16.30 nella basilica dedicata a San Giuseppe a Seregno.

Don Pino Caimi era nato a Saronno il 22 agosto del 1934, il 21 giugno 1958 fu ordinato sacerdote in Duomo a Milano dall'allora arcivescovo Montini. Iniziò la sua missione nella parrocchia centrale di Seregno, come coadiutore, e a Seregno era tornato alla fine del suo lungo servizio pastorale a Lissone.

"Seregno ricorda Don Pino come una persona dal calore umano e dal carisma coinvolgenti — ha scritto su Facebook Alberto Rossi, sindaco di Seregno —. Da sempre attento alle tematiche del sociale e della politica. Chi lo ha conosciuto da giovane ricorda un sacerdote energico, che girava in Vespa a portare le benedizioni natalizie alle famiglie".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Don Pino Caimi ha rappresentato per la nostra comunità una guida salda e decisa, il suo legame con la Città di Lissone è rimasto sempre forte e vivo: per oltre 15 anni, le sue parole, le sue azioni, i suoi gesti e i suoi insegnamenti hanno contribuito a formare le nostre coscienze, a renderci consapevoli dei nostri limiti e delle nostre potenzialità, ad educarci ad uno sguardo attento verso il prossimo — si legge in una nota dell'amministrazione comunale di Lissone —. La sua presenza a Lissone è stata un prezioso esempio per tutta la Comunità che non lo ha mai dimenticato, mantenendo vivi gli insegnamenti ricevuti. Di lui ricordiamo anche l’impegno culturale come direttore di Comunità Alternativa, in cui raccontava vita, eventi e riflessioni in una Comunità cristiana. Sentiamo ancora viva la testimonianza del suo segno lasciato in questi anni, una testimonianza basata sul servizio gratuito e sempre disponibile per tutti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento