Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Vimercate

L'invito ai diciottenni di Vimercate a donare il sangue

Come già accade in altri comuni del vimercatese anche in città la collaborazione tra il comune e l'Avis ha fatto sì che insieme alla tessera elettorale e agli auguri ai nuovi maggiorenni fosse recapitata un invito a donare il sangue

C'è sempre bisogno di donazioni di sangue e l'Avis lo sa bene.

Per questo motivo, come già accade nei comuni di Aicurzio, Bellusco, Burago Molgora, Concorezzo, Mezzago, Sulbiate e Usmate Velate anche a Vimercate quest'anno ai giovani che compiranno 18 anni, insieme alla tessera elettorale e agli auguri dell'amministrazione comunale, arriverà una lettera di invito a donare il sangue.

Grazie alla collaborazione tra l'Associazione e il Comune ai neoelettori Avis spiegherà come, attraverso un gesto anonimo, silenzioso, volontario e gratuito, si può diventare donatori offrendo una testimonianza concreta di solidarietà al prossimo.

Basta avere 18 anni, essere in buona salute e pesare più di 50 kg. A Vimercate i donatori attivi al 31 dicembre 2014 sono 2.302, con 5.590 donazioni effettuate nell’ultimo anno presso l’Ospedale di Vimercate.

“Siamo felici di sostenere Avis in questa iniziativa, consapevoli del suo valore civile e umano”, è il commento di Mariasole Mascia, assessore con delega ai servizi civici. – “Il compimento dei diciotto anni è il momento in cui si acquisiscono diritti e doveri e in cui si è chiamati a scelte responsabili, libere e autonome. Fra queste c’è anche quella di compiere gesti che possono aiutare in modo immediato e concreto chi si trova in seria difficoltà”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'invito ai diciottenni di Vimercate a donare il sangue

MonzaToday è in caricamento