Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Manette, coltelli e un tirapugni nella borsetta, denunciata una donna in stazione

La quarantenne era già nota alle forze dell'ordine per precedenti legati a reati in materia di sostanze stupefacenti

Nella borsetta anzichè avere qualche rossetto o dei trucchi nascondeva due coltelli, un tirapugni e delle manette d'ordinanza. 

A Monza domenica sera una donna di 40 anni, residente a Villasanata, e già nota alle forze dell'ordine per i suoi precedenti legati alle sostanze stupefacenti, è stata denunciata per porto abusivo d'armi. La 40enne è stata controllata dagli agenti della polizia di Stato intorno alle 23 all'altezza del binario 1 dello scalo ferroviario nell'ambito dei consueti servizi di prevenzione svolti dai poliziotti del commissariato di viale Romagna.

Per la signora è scattata così una denuncia e le "armi" sono state sequestrate. Solo la sera precedente invece la polizia di Stato era intervenuta in via Arosio insieme ai carabinieri e alla polizia locale per fermare la violenta furia di un 38enne che aveva distrutto con un pugno il parabrezza di un'auto pronunciando frasi sconnesse contro alcuni connazionali conoscenti. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manette, coltelli e un tirapugni nella borsetta, denunciata una donna in stazione

MonzaToday è in caricamento