Perde la causa con l'ex marito e si incatena di fronte al tribunale

La protagonista della singolare vicenda è una donna di 67anni che non si è rassegnata al verdetto del magistrato

DESIO -  L'amore, quando finisce, spesso si trasforma in rabbia. E a volte spinge a compiere gesti sopra le righe. 

E' accaduto in Brianza. Una donna si è incatenata lunedì mattina di fronte al tribunale di Desio. La signora, 67 anni, aveva appena perso la causa contro l'ex coniuge: l'amore aveva lasciato il posto anni fa a una lunga battaglia legale.

Incapace di rassegnarsi al verdetto dei magistrati, l'anziana ha inscenato la spettacolare protesta. Per allontanarla sono dovuti intervenire i carabinieri  di Desio. La richiesta? Un duplice risarcimento: da parte dello Stato e del suo legale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Ospedale di Vimercate "al collasso", NurSind: "Di notte solo 2 infermieri per 53 malati"

  • Dramma ad Agrate Brianza, trovato senza vita in un campo un uomo di 34 anni

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento