rotate-mobile
Lunedì, 5 Dicembre 2022
Cronaca Centro Storico / Via Aliprandi

Dopo una lite in casa donna entra nel Lambro: salvata dai vigili del fuoco e dai carabinieri

La segnalazione di un passante mercoledì sera ha chiesto l'intervento dei soccorsi. La donna, 58 anni, sta bene

Le urla di richiesta di aiuto hanno attirato l'attenzione di un passante che, guardando nel letto del fiume Lambro, mercoledì sera a Monza, ha notato una donna nell'acqua in difficoltà. Ed è partita immediatamente la chiamata ai soccorsi. Così poco prima di mezzanotte in via Aliprandi, all'altezza di via Annoni, sono intervenuti i carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Monza insieme ai vigili del fuoco e ai soccorsi del 118.

Donna salvata nel Lambro a Monza

I militari dell'Arma hanno tranquillizzato la donna, 58 anni, residente a Biassono, mentre le squadre dei vigili del fuoco si sono occupate del recupero. Uno dei pompieri è sceso nel letto del fiume e ha raggiunto la signora che, spaventata, si è fatta aiutare. La donna è stata poi soccorsa dal personale sanitario e le sue condizioni sono apparse fin da subito buone ed è stata trasferita in codice verde all'ospedale di Monza per ricevere supporto psicologico. Secondo quanto ricostruito l'episodio pare essere riconducibile a un tentativo di gesto autolesionistico compiuto dalla 58enne in seguito a dissidi familiari.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo una lite in casa donna entra nel Lambro: salvata dai vigili del fuoco e dai carabinieri

MonzaToday è in caricamento