Cronaca

Seregno, donna accoltellata in strada dal marito: la donna non ce l'ha fatta

L'uomo si è presentato dai carabinieri e ha raccontato tutto. La donna, 34 anni, è deceduta al San Gerardo

I soccorsi in via Romagnosi (Foto Bennati/MonzaToday)

Una donna è morta dopo essere stata accoltellata in strada, a Seregno, dal marito. I fatti sono avvenuti in via Romagnosi, a bordo della vettura della vittima, poco dopo le sedici alla presenza del figlio della coppia di appena cinque anni.

Sul posto si sono precipitate due ambulanze e un'automedica in codice rosso e hanno prestato assistenza a una donna di 34 anni, di origine albanese, e al piccolo che fortunatamente non risulta coinvolto nell'aggressione. Secondo quanto reso noto dall'Azienda Regionale Emergenza e Urgenza, la donna non era cosciente al momento dell'intervento ed è stata trasferita in ospedale al San Gerardo di Monza con le manovre rianimatorie in corso e in pericolo di vita. Qui, poco dopo, è deceduta.

A raccontare che cosa fosse accaduto è stato lo stesso aggressore, un trentacinquenne marocchino marito della donna e padre del bambino, che si è presentato spontaneamente dai carabinieri della stazione di Seregno dicendo di aver accoltellato la moglie. Secondo quanto riferito dall'uomo la relazione stava attraversando un momento di crisi e da circa due mesi la coppia non viveva più insieme. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Seregno, donna accoltellata in strada dal marito: la donna non ce l'ha fatta

MonzaToday è in caricamento