Donne e religione, appuntamento con Nouzha Guessous

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

Nell'ambito del ciclo di incontri "Parole e idee per un mondo plurale. Un lessico interculturale", organizzato da Reset-Dialogues on Civilizations in collaborazione con le università milanesi e con il Patrocinio del Comune di Milano, abbiamo il piacere di darvi appuntamento

Mercoledì 24 aprile 2013 alle ore 18.00
a Milano
Palazzo Morando, via Sant’Andrea 6 | Ingresso libero

DONNE E RELIGIONE
Fede islamica, uguaglianza di genere,
iniquità e riforme

 
Relatrice: Nouzha Guessous | Professore Onorario della Casablanca-Hassan II University (Marocco), ricercatrice e consulente in diritti umani e bioetica
 
Discussant: Seble Woldeghiorghis | Assessorato Politiche Sociali e Cultura della Salute del Comune di Milano
 
Coordina: Paolo Branca | Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano

Fin dal primo emergere e svilupparsi della dottrina sui diritti umani, la questione dei diritti delle donne è apparsa storicamente e universalmente sempre più in primo piano, pur se con gli immancabili alti e bassi. Da quel momento in poi, lo scontro tra le culture e le religioni e il problema della parità dei sessi sono divenuti uno dei principali argomenti di discussione dello scenario globale, specialmente per quanto riguarda gli Stati non laici e le società più tradizionali. 

Questo il tema intorno al quale dialogheremo con Nouzha Guessous in occasione del secondo evento di Parole e idee per un Mondo plurale, un ciclo di conferenze a cura di Giancarlo Bosetti. Appuntamenti sull’interculturalità con filosofi, scienziati, sociologi e storici di rilievo internazionale. Gli incontri sono fondati sull’interesse a sviluppare uno scambio fra culture e saperi diversi e in particolare tra relatori, studenti e pubblico interessato, nel tentativo di creare un lessico interculturale intorno a soggetti quali: pudore, fede, cittadinanza, dissenso, onore, famiglia, relativismo, pluralismo, donne.

Incontri preliminari, sui temi che saranno di volta in volta trattati, coinvolgeranno un gruppo di studenti, appartenenti alle Università milanesi, in workshop coordinati da un Tutor. Si prevedono crediti per studenti. Per informazioni sugli incontri di preparazione: reset.dialogues@reset.it 

Direttore del progetto: Giancarlo Bosetti 
Comitato Promotore: Paolo Branca, Marina Calloni, Danilo De Biasio, Giulio Giorello, Daniele Nahum, Tutor: Michele Salonia 
Project Coordinator | Press: Luisa Rovati - luisa.rovati@resetdoc.org 

Note biografiche della relatrice 
Nouzha Guessous | Nata in Marocco, educata in Marocco e in Francia, Nouzha Guessous è professore onorario all’Università Hassan II di Casablanca (Marocco) oltre che ricercatrice e consulente per i diritti umani e la bioetica. Membro fondatore dell’Organizzazione marocchina per i diritti umani (1988), consulente di varie ONG per i diritti delle donne e membro della Royal Advisory Commission per la revisione del codice di famiglia marocchino (Moroccan Family Code) (2001-2003)

 
L’appuntamento con Nouzha Guessous è il secondo nell’ambito del ciclo di incontri “Parole e idee per un mondo plurale. Un lessico interculturale”, organizzato da Reset-Dialogues on Civilizations in collaborazione con le università milanesi e con il Patrocinio del Comune di Milano. 
Per ulteriori informazioni su questo incontro e sui prossimi, clicca qui .
Torna su
MonzaToday è in caricamento