Ubriaco prende a schiaffi dottoressa e tira un pugno a un soccorritore in Pronto Soccorso

E' accaduto nella notte di venerdì all'ospedale di Vimercate. La donna ha sporto denuncia ai carabinieri al termine del suo turno, continuando a lavorare per tutta la notte dopo lo spiacevole episodio

Prima ha sferrato un pugno a un soccorritore del 118 poi, una volta in Pronto Soccorso, ha iniziato ad aggredire verbalmente, con insulti e offese, la dottoressa di turno arrivando a tirarle anche una sberla in faccia. E' successo all'ospedale di Vimercate venerdì notte.

Secondo quanto ricostruito, l'autore del gesto, un uomo accompagnato intorno alle 23 di giovedì in pronto soccorso in stato di ebbrezza alcolica, in sala visite ha assunto fin da subito un atteggiamento violento e minaccioso, affrontando gli infermieri e il medico di turno, una donna. La dottoressa è stata colpita con una sberla che le ha fatto volare a terra gli occhiali. Poco prima invece l'uomo aveva sferrato un pusgno a un soccorritore del 118. 

All'ospedale di Vimercate sono intervenute le forze dell'ordine che hanno riportato alla calma il paziente che successivamente è stato dimesso. La dottoressa invece ha continuato a lavorare per tutta la notte nonostante il brutto episodio e l'aggressione, recandosi in comando a sporgere denuncia per l'accaduto solo al termine del suo turno. 

"Il Pronto Soccorso di Vimercate registra circa 75.000 accessi all’anno. Tuttavia è la prima volta, negli ultimi anni, che si verifica un episodio di violenza con queste modalità" hanno spiegato dalla direzione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo l'accaduto il Direttore Generale Nunzio Del Sorbo, accompagnato dal Direttore Sanitario Giovanni Monza, ha fatto visita alla struttura di emergenza urgenza per accertarsi sull’accaduto e testimoniando la sua vicinanza al medico e a tutti gli operatori del Pronto Soccorso. Il Direttore Generale si è impegnato a valutare iniziative che possano limitare o impedire, per quanto possibile, che episodi analoghi abbiano a ripetersi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In vacanza in Romagna vince 500.000 €: il proprietario del bar la riaccompagna in Brianza

  • Birra, film, concerti e gite nelle grotte: ecco che cosa fare nel weekend a Monza e Brianza

  • Incendio a Brugherio, fiamme devastano un camper: alta colonna di fumo nero

  • Omicidio in Brianza, strangola la moglie a letto e finge caduta: donna muore in ospedale

  • Bollettino coronavirus: un nuovo caso Monza e la Brianza, crescono i ricoveri

  • Pustole e bruciori alla pelle dopo il bagno al lago: come si cura la dermatite del bagnante

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento