Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Torte e biscotti per cani: il pasticcere che prende gli amici a quattro zampe per la gola

Luca Nava ha inaugurato nel bar pasticceria di famiglia anche un angolo dedicato a biscotti e pasticcini per cani

Il lockdown ha portato un boom di adozioni di amici a quattro zampe. E vista l’invasione pelosa delle case degli amici e persino di alcuni familiari Luca Nava ha pensato di coccolare e viziare con le sue prelibatezze anche gli amici a quattro zampe.

Da qui l’idea di aprire in uno angolo del bar pasticceria di famiglia che gestisce con il fratello Marco e con la sorella Laura a Monza, nel quartiere Libertà, anche un corner con pasticcini, biscotti, dolcetti, e pop corn per cani. In pochi giorni dal debutto è già un successo: tanti i proprietari che entrano per acquistare il biscotto per il cane, e magari ingolositi si concedono anche una brioche.

"Durante il lockdown non ci siamo arresi"

“Il lockdown ci ha messo alla prova - racconta Luca -. Noi non ci siamo mai arresi e ne abbiamo inventate di ogni per restare sulla piazza, per non perdere i clienti anche quando eravamo relegati in casa, per portare un po’ di dolcezza e non mandare all’aria la fatica e i sacrifici che facciamo dal 1995. Ho notato che familiari e amici, durante questa emergenza sanitaria, hanno adottato un cane. Forse un modo per colmare quella mancanza di affetto, di coccole e di baci che il distanziamento ci ha imposto”. Da qui l’idea di aprire una sorta di angolo delle dolcezze anche per loro.

"I proprietari amano viziare i loro cani"

“Ho notato che molti cani sono super viziati. Cappottini, tutine, trattamenti di bellezza”, aggiunge. Così è scattata l’idea: perché non concedergli anche un dolcetto? “Mi sono informato su come fare per poter aprire una linea di pasticceria anche per i cani. Ma la produzione in proprio, almeno in questa prima fase, è troppo complicata e così ho deciso di affidarmi a un’azienda italiana specializzata dalla quale ci riforniamo”. Neppure il tempo di mettere in vetrina e sui social le prime leccornie per gli amici a quattro zampe che è stato subito un susseguirsi di telefonate e di primi acquisti.

Niente brioche, ma sì al biscotto per il cane

“Magari la brioche di pasticceria non si compra perché più cara rispetto a quella confezionata, ma guai a non viziare il cagnolino con il biscotto al pollo, o con i popcorn alla bresaola o al formaggio, l’osso di compleanno al prosciutto cotto. Sono già al lavoro per preparare a linea compleanno e Natale”, prosegue.

I fratelli Nava in questi mesi non si sono mai arresi. “A marzo 2020 abbiamo iniziato subito con il delivery delle zeppole di San Giuseppe prima, e delle colombe a Pasqua poi. Il laboratorio non si è mai fermato. Abbiamo continuato a sfornare torte e pasticcini che consegnavamo direttamente a domicilio”.

"Speriamo i cani ci portino fortuna"

Poi l’idea del ferro di cavallo di cioccolato contro il covid, poi il dehor esterna, e adesso la linea di dolce e salato per i cani. “Non ci arrendiamo e speriamo che i proprietari non solo concedano il biscotto al loro cane, ma si concedano anche loro un cabaret di pasticcini”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torte e biscotti per cani: il pasticcere che prende gli amici a quattro zampe per la gola

MonzaToday è in caricamento