menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sotto un albero in un campo spuntano 15 chili di droga, arrestati due 20enni in Brianza

Fermati in strada a Bovisio Masciago per un controllo, hanno gettato dal finestrino della marijuana. A portare i carabinieri nel campo "deposito" le chat sul telefono

Insieme ai fiori con i primi germogli primaverili nei campi verdi della Brianza, sotto gli alberi, i carabinieri hanno trovato quindici chili di droga. Due sacchi di cellophane pieni di marijuana, pronta da confezionare e spacciare sulle piazze della Brianza con dosi che avrebbero fruttato almeno 60mila euro.

E a condurre qui - in un parco nel territorio di Misinto - i carabinieri della compagnia di Desio nei giorni scorsi sono state le chat presenti sul telefono di due ragazzi fermati in strada, di notte, con la droga.

Il sacchetto con la droga lanciato dall'auto di notte

I guai per due giovani italiani di vent'anni, senza alcun precedente penale, sono iniziati quando di notte - mentre in pieno orario di coprifuoco erano a bordo di un'auto - hanno incrociato sul loro cammino una pattuglia dei carabinieri di Varedo. Alla vista dei militari i giovani hanno tentato di liberarsi di un sacchetto "scomodo", lanciandolo dal finestrino del mezzo.

Dentro c'erano 65 grammi di marijuana. E altri 30 grammi della stessa sostanza sono stati recuperati a casa di uno dei due, a Cesano Maderno, durante la perquisizione che ha fatto seguito alla scoperta. Nell'abitazione c'erano anche due bilancini di precisione, strumentazione necessaria per il confezionamento delle dosi.

droga carabinieri marijuana-2

Le chat e la scoperta dell'albero della droga

Nelle mani dei carabinieri sono finiti anche i cellulari dei due ragazzi e attraverso le chat i militari hanno ricostruito la rete di spaccio dei due giobani pusher, risalendo ad alcuni acquirenti e individuando anche il deposito della sostanza stupefacente. La droga era stata nascosta in una zona verde di Misinto, sotto alcune foglie ai piedi di un albero. Sotterrato poco distante dal "tesoro" anche un “panetto” già confezionato. I due giovani si trovano ora in carcere e dovranno rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

droga-51

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Besana Brianza, in coda per il vaccino c'è Maurizio Vandelli

Attualità

Il supermercato alle porte della Brianza dove 'si fa la spesa gratis'

Coronavirus

Per la Lombardia sarà l'ultima settimana in zona arancione?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Come funziona la truffa del pacco (e come difendersi)

  • Economia

    Validità e regole per il bonus vacanze 2021

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento