menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Spaccio in sella alla bicicletta a Monza: la polizia ferma un pusher "ciclista"

Denunciato un 39enne marocchino già noto alle forze dell'ordine: addosso nascondeva soldi e droga

Pedalava con duecento euro in contanti addosso e un pezzo di hashish sotto il sellino, pronto a spacciare in sella alla sua bicicletta. Lunedi pomeriggio i poliziotti del commissariato di Monza, durante alcuni servizi di controllo anti-droga in città, passando per via XX Settembre, hanno notato un uomo che alla vista degli agenti, mentre pedalava in sella alla sua bicicletta, per la sorpresa o forse per lo spavento, stava quasi per perdere l'equilibrio. 

Dopo un momento di incertezza però, il ciclista, un cittadino marocchino di 39 anni, ha ripreso a pedalare più veloce di prima, cercando anche di invertire la marcia. I poliziotti, insospettiti, hanno deciso di effettuare un controllo. 

Addosso al cittadino straniero, già noto alle forze di polizia per precedenti legati allo spaccio e tra i protagonisti di una recente operazione anti-droga condotta in città, gli agenti hanno trovato 200 euro in contanti, probabile provento di attivià di spaccio. Sotto il sellino della bicicletta poi il 39enne nascondeva un pezo di hashish di 20 grammi.

Nei confronti del pusher è scattata una denuncia e sul contro del 39enne è emerso anche un precedente ordine di espulsione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento