rotate-mobile
Droga e arresti / Seregno

Dal camper della ketamina alla buca delle lettere con posta "stupefacente"

Ancora nei guai un 28enne brianzolo che nonostante i domiciliari avrebbe continuato a spacciare droga da casa, utilizzando verosimilmente la buca delle lettere per lo scambio di denaro coi clienti

Dal camper usato come laboratorio per preparare dosi di ketamina alla buca delle lettere trasformata in nascondiglio per scambiare la sostanza stupefacente con i clienti e il denaro. A finire nei guai, ancora una volta, è stato un 28enne di Seregno che era stato arrestato lo scorso gennaio dopo essere stato sorpreso a cuocere ketamina per preparare la droga da vendere a bordo di un vecchio camper, utilizzando anche un potente anestetico veterinario che crea pericolosissimi effetti dissociativi e allucinogeni e utilizzato anche sui militari statunitensi nella guerra in Vietnam.

Dopo l’arresto l’uomo, pregiudicato per reati in materia di stupefacenti, contro la persona e invasione di terreni o edifici, era finito agli arresti domiciliari con il conseguente obbligo di non poter frequentare estranei alla sua cerchia familiare. Ma qualche giorno fa, i militari dell’Arma, che già da qualche tempo avevano un viavai attorno alla sua abitazione, hanno effettuato un controllo più approfondito. Quando i carabinieri hanno bussato alla porta, il 28enne ha prima ritardato l’apertura e poi si è mostrato turbato. In casa c'era un forte odore di sostanza stupefacente e così è scattato il controllo.

Nell'abitazione sono stati trovati alcuni grammi di ketamina, un bilancino di precisione e svariati telefoni cellulari mentre all’esterno, nella cassetta delle lettere sono spuntati 50 euro in contanti, verosimilmente lasciati poco prima da qualche cliente. Il 28enne è stato quindi nuovamente denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, dopo qualche giorno, in seguito alla proposta di aggravamento della misura cautelare, è stato accompagnato in carcere  a Monza.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal camper della ketamina alla buca delle lettere con posta "stupefacente"

MonzaToday è in caricamento