menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I carabinieri durante la perquisizione

I carabinieri durante la perquisizione

Nasconde oltre 20mila euro e la cocaina all'interno dell'impianto elettrico di casa

La droga è stata trovata nella serata di giovedì in un appartamento di Senago

È stato braccato e perquisito dai carabinieri appena ha messo piede fuori da casa. Addosso aveva cinque grammi di coca (nascosti negli slip), ma il vero tesoro lo nascondeva tra i muri del suo appartamento di Senago, letteralmente. All'interno dell'impianto elettrico, infatti, sono stati trovati 60 grammi di "bianca", altri 5 di hashish e banconote per 20mila euro. Tutto nascosto nelle prese elettriche. E per lui, un disoccupato di 42 anni, sono scattate le manette con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Gli investigatori — come riferito dai militari dell'Arma della compagnia di Desio — erano sulle sue tracce da diversi giorni: stavano monitorando i suoi spostamenti. Il blitz è scattato nella serata di giovedì 11 ottobre.

Oltre alla droga e ai contanti i militari hanno sequestrato un prezioso orologio svizzero che l'uomo aveva al polso, incompatibile con lo stato d'indigenza dichiarato. Per lui sono scattate le manette e nella giornata di venerdì sarà giudicato per direttissima dal tribunale di Milano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento