Cronaca

Minorenni in centro con la droga, 15enne sorpreso a spacciare finisce nei guai

L'operazione della polizia locale nel weekend durante i controlli per la movida

Immagine di repertorio

Droga e minorenni. Weekend di controlli in centro a Seregno. E' di diversi ragazzini segnalati perchè trovati in possesso di droga e di un 15enne denunciato per spaccio il bilancio dell'operazione effettuata nel fine settimana dalla polizia locale cittadina guidata dal comandante Maurizio Zorzetto. Gli operatori del comando di Piazza Umberto I hanno presidiato il centro cittadino in collaborazione con il personale dell'Arma dei carabinieri durante le serate del weekend appena trascorso in cui in centro è stato anche lanciato un fumogeno.

Durante i controlli è stato sorpreso un ragazzino di 15 anni intento a cedere hashish ad alcuni coetanei. Fermato e identificato, è stato poi denunciato per il reato di spaccio aggravato. L’operazione si è poi conclusa alle quattro della notte con l’accompagnamento del minore in questura a Milano. Il suo caso è ora in carico al Pubblico Ministero presso il Tribunale per il Minorenni.

 "L’Amministrazione Comunale, tramite la Polizia Locale, intende intervenire con operazioni continue e mirate, finalizzate a sfavorire ogni insediamento di illegalità nel territorio" fanno sapere dal municipio.

I controlli in centro nel weekend

I carabinieri della compagnia di Seregno nel weekend hanno effettuato diversi controlli in centro città dove erano presenti anche gli agenti della polizia locale. Sono state 47 le persone identificate e controllate e 3 gli esercizi pubblici attenzionati. A un centinaio di metri di distanza dal punto in cui è stato lanciato il fumogeno sabato era presente un posto di controllo dei militari dell'Arma che sono subito intervenuti ma è stato impossibile al momento risalire all'autore del gesto. I carabinieri e la polizia locale hanno lavorato incessantemente per garantire tranquillità ai cittadini e ai commercianti. Quella di sabato 19 giugno è stata una serata di maxi controlli per gli uomini dell’Arma e per gli agenti della polizia locale che hanno presidiato ancora una volta le vie del centro.

Il sindaco: "Non è stata una notte di ordinaria follia"

Sulla vicenda è intervenuto anche il sindaco Alberto Rossi. “Non è stata una notte di ordinaria follia – ha scritto il primo cittadino sul suo profilo Facebook -. Non voglio minimizzare in alcun modo. Le forze dell’ordine sono rimaste in centro fino a mezzanotte e mezza e i carabinieri erano nei presso di dove è stato lanciato il fumogeno. Episodi che riguardano i minorenni stanno succedendo un po’ ovunque, episodi tra l’altro assolutamente ben più seri di quelli capitati sabato a Seregno. Noi abbiamo triplicato il dispiegamento della Polizia locale nel fine settimana, coinvolto gli esercenti dei locali al rispetto delle regole e rafforzato i controlli. Per il resto nessuno ha la bacchetta magica”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minorenni in centro con la droga, 15enne sorpreso a spacciare finisce nei guai

MonzaToday è in caricamento