Supermercato della droga tra la Brianza e il milanese, arrestato elettricista

Sale a settecento il numero degli spacciatori arrestati dai carabinieri dall'inizio dell'anno. L'operazione era iniziata a ottobre in Brianza, dopo l'arresto di una coppia di pusher

Un supermercato della droga all'interno di un appartamento. Nel weekend un blitz dei carabinieri di Muggiò ha consentito l'arresto di un uno spacciatore a Masate dove l'uomo aveva allestito un vero e proprio bazar di sostanze stupefacenti all'interno della propria abitazione.

Tra le quattro mura della casa del pusher, professione elettricista, i clienti potevano trovare marijuana, hashish, LSD, ketamina, MDMA e ecstasy, tutte sostanze destinate allo “sballo” del fine settimana. L’attività è il risultato di un’indagine partita nel mese di ottobre dalla Brianza, quando i militari della compagnia di Desio a Muggiò avevano fatto scattare le manette per una coppia di spacciatori che avevano trasformato la propria casa nel negozio della droga.

GUARDA IL VIDEO | Dentro il supermarket della droga

dr-2

La ricostruzione del circuito relazionale dei due pusher ha portato i Carabinieri sino al nuovo appartamento, nel centro di Masate (MI), all’interno del quale hanno tratto in arresto un elettricista 31enne, originario di Brescia, già noto alla Giustizia per reati legati alla droga. Complessivamente sono stati rinvenuti oltre un chilo di marijuana, 500 grammi di hashish in panetti, oltre 180 grammi di ketamina, 45 grammi di MDMA, 63 pasticche di ecstasy, 54 “francobolli” impregnati di LSD e riportanti l’effige di Albert Hofmann, scienziato svizzero che per la prima volta sintetizzò la sostanza nel 1938, nell’ambito di ricerche farmacologiche.

In una delle stanze della casa era stata allestita anche una serra, dotata di appositi impianti di aerazione e illuminazione per la coltivazione e l’essiccazione della cannabis, della quale sono stati sequestrati oltre 400 semi di diverse varietà e due piante insieme a fertilizzanti, bilancini di precisione e materiale per il confezionamento della droga.

Infine, in una cassaforte, i Carabinieri hanno trovato oltre undicimila euro per i quali l'elettricista non ha saputo chiarire la provenienza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

  • Incidente a Monza, scontro tra auto e ambulanza diretta al San Gerardo

Torna su
MonzaToday è in caricamento